Stampa  
Codice:  
Course code:
25084
Anno accademico:
Academic year:
2010-2011
Titolo del corso:
Course title:
Storia della critica d'arte
History of Art Criticism
Modulo:  
Module:
Unico
U - History of Art Criticism
Docente 1:
Teacher 1:
MAFFEI Sonia
Ruolo Docente 1:
Teacher 1:
Professori Associati
ModalitÓ 1:
Type 1:
Convenzionale
Settore scientifico-disciplinare:
Reference sector:
L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
Anno di corso:
Year of degree course:
Secondo quanto indicato dal piano di studio
According to student's Study Programme
FacoltÓ:
Faculty:
Scienze della Formazione
ModalitÓ di frequenza:
Type:
Non obbligatoria
Semestre:
Semester:
1
Sottoperiodo:
Sub period:
2░
Numero totale di crediti:
Total credits:
5.0
Carico di lavoro
Workload
Attività frontale:
Lectures:
30.0
Esercitazioni:
Applied activities:
0.0
Studio individuale:
Individual work:
95.0
Attività didattica a piccoli gruppi:
Group work:
0.0
Seminari:
Seminars:
0.0
Laboratori:
Laboratories:
0.0
TOTALE (voci sopra-elencate):
TOTAL:
125.0
Ore di lezione settimanali:
6.0
Prerequisiti:
Prerequisites:
nessuno
Obiettivi formativi:
Educational goals:
Conoscenze di storia della critica d'arte
Knowledge of the history of art criticism
Contenuto del corso:
Course contents:
La biografia d'artista: le "Vite" di Giorgio Vasari e la vita di Raffaello. Il corso, intende presentare e commentare le "Vite" di Giorgio Vasari come modello della storiografia artistica d'etÓ moderna. Dopo una introduzione sui precedenti Vasariani, il corso si concentrerÓ sulla lettura ed il commento delle vite di Michelangelo e di Raffaello nelle due versioni Torrentiniana (1550) e Giuntina (1568). Particolare attenzione sarÓ rivolta ad identificare le strutture principali in cui articolano le biografie, il lessico usato e gli importanti mutamenti apportati all'opera da Vasari tra la prima edizione del 1550 e la seconda del 1568 .
The biography of the artist: Giorgio Vasari's "Lives". The course intends to present and comment upon Giorgio Vasari's "Lives" as a model for artistic historiography in the modern age. After an introduction on Vasari's precedents, in particular on the importat development of the artistic life by Paolo Giovio and his biography of the artist as a type, the course will concentrate on reading and comment on some selected pasages from the work. Particular attention will be given to the identification of the main structures of the biographies, the vocabulary used and the important changes in Vasari's work between the first edition of 1550 and the second edition of 1568.
Testo di riferimento 1:
Course text 1:
G. Vasari, Le vite, a cura di G. Previtali e L. Bellosi, Torino, 1988 (o qualsiasi altra edizione successiva) , le biografie degli artisti della terza parte (pagine/pages: 200)
Testo di riferimento 2:
Course text 2:
J. Schlosser-Magnino, La letteratura artistica, Firenze, 1967, pp. 43-53; 101-120; 151-154; 189-223; 289-346 (pagine/pages: 128)
Testo di riferimento 3:
Course text 3:
Paolo Giovio, Sritti d'arte. lessico ed ecfrasi, a cura di S. Maffei, Pisa, Scuola Normale Superiore, 1999, pp.112-146; 154-170; 234-279 (pagine/pages: 107)
Testo di riferimento 4:
Course text 4:
Kris-O. Kurz, la leggenda dell'artista, Torino, 1980 (pagine/pages: 150)
Metodi didattici:
Teaching activities:
Lezione frontale con slides powerpoint
Lectures with powerpoint slides.
Struttura della verifica del profitto:
Assessment:
orale
oral
Descrizione verifica del profitto:
Verifica del possesso delle nozioni di base, dell'approccio critico ai testi indicati e della comprensione di immagini e opere d'arte sottoposti all'attenzione degli studenti.
The exam focuses on the understanding of basic concepts, on critical approachs to the set texts and the comprehension of various images and works of art brought to students attention.
Lingua di insegnamento:
Teaching language:
italiano
Italian
Altre informazioni:
Other information:
Gli studenti frequentanti devono studiare il primo, il secondo ed uno a scelta tra i testi 3 e 4. I non frequentanti devono studiare il primo, il secondo, il terzo ed il quarto testo.
Attending students must study the first and second texts, and one chosen from texts 3 and 4. Non-attending students must study texts 1, 2, 3 and 4.
 
Stampa